Risposta della comunità dei telefoni Nokia al COVID-19

‌‌

La nostra risposta al COVID-19

Resta a casa e rimani connesso

In risposta alla pandemia di COVID-19, tutti noi di HMD Global, la casa dei telefoni Nokia, ci stiamo unendo per offrire supporto alle comunità di tutto il mondo. Florian Seiche, CEO di HMD Global, spiega come.

Un messaggio dal nostro CEO

Resta a casa e rimani connesso

Connettere le persone le une alle altre è il nostro lavoro. Quindi, in un momento in cui siamo tutti costretti a stare lontani, riteniamo che sia nostra responsabilità fare in modo che le persone più vulnerabili alla minaccia del COVID-19 non debbano affrontare anche la minaccia del distacco e della solitudine.

Noi di HMD Global, la casa dei telefoni Nokia, abbiamo deciso di donare i nostri telefoni a chi ha la necessità di tenersi maggiormente in contatto, come operatori sanitari, pazienti affetti da COVID-19, soggetti a rischio con patologie pregresse e anziani.

Come startup globale, siamo orgogliosi di lavorare con persone empatiche e ingegnose di ogni parte del mondo. Oggi, chiediamo ai nostri dipendenti nei paesi più colpiti, di mettersi in contatto con le loro comunità locali e di segnalare alle ONG che, a loro parere, trarrebbero maggiori benefici da una donazione di telefoni cellulari.

La situazione attuale riguarda tutti noi e nessuno dovrebbe sentirsi lasciato solo ad affrontarla.

Florian Seiche

CEO di HMD Global, la casa dei telefoni Nokia